Trova

sabato 25 luglio 2015

Consiglio della Nonna: come lavare il bucato in lavatrice con sapone e senza ammorbidente

È difficile perché in Italia l'acqua è molto dura e il sapone non solo non riesce a sciogliersi ma crea anche una patina biancastra.


Nel mio paese ad esempio è abitudine usare il sapone anche per lavare le stoviglie poiché la mostra acqua è molto dolce.


Però un modo per usare il sapone in lavatrice c'è e anche essendo un po' faticosi può essere utile per chi vuole lavare i panni rispettando l'ambiente.


Avete bisogno di:


Sapone
Bicarbonato
Soda da bucato (nei supermercati trovate di solito la soda solvay)
Aceto di mele
2 asciugamani


inzuppare bene gli asciugamani con acqua, strizzarli leggermente e insaponarli con tantissimo sapone. Debbono risultare carichi di sapone.


inserire un asciugamano insaponato nel cestello quindi 1 misurino di bicarbonato e uno di soda, quindi i panni da lavare e l'altro asciugamani insaponato.


aggiungere 1 misurino di sbiancante all'ossigeno attivo in polvere (ad esempio il vanish, o uno di sale grosso da cucina nel caso dei panni scuri.


Riempire il cestello dell'ammorbidente con aceto di mele.


Lavare a 30 gradi i panni scuri i colorati e a 50-60 i bianchi o di colore chiaro.


Consiglio per il profumo: Mettere alcune gocce di olio di lavanda sugli asciugamani e nell'aceto di mele.

Nessun commento:

Posta un commento