[HO CAPITO]

..... Questo sito usa strumenti di terzi che si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione, acconsenti l'uso dei cookie.", .....

Trova

sabato 25 luglio 2015

Consiglio della Nonna: come lavare il bucato in lavatrice con sapone e senza ammorbidente

È difficile perché in Italia l'acqua è molto dura e il sapone non solo non riesce a sciogliersi ma crea anche una patina biancastra.


Nel mio paese ad esempio è abitudine usare il sapone anche per lavare le stoviglie poiché la mostra acqua è molto dolce.


Però un modo per usare il sapone in lavatrice c'è e anche essendo un po' faticosi può essere utile per chi vuole lavare i panni rispettando l'ambiente.


Avete bisogno di:


Sapone
Bicarbonato
Soda da bucato (nei supermercati trovate di solito la soda solvay)
Aceto di mele
2 asciugamani


inzuppare bene gli asciugamani con acqua, strizzarli leggermente e insaponarli con tantissimo sapone. Debbono risultare carichi di sapone.


inserire un asciugamano insaponato nel cestello quindi 1 misurino di bicarbonato e uno di soda, quindi i panni da lavare e l'altro asciugamani insaponato.


aggiungere 1 misurino di sbiancante all'ossigeno attivo in polvere (ad esempio il vanish, o uno di sale grosso da cucina nel caso dei panni scuri.


Riempire il cestello dell'ammorbidente con aceto di mele.


Lavare a 30 gradi i panni scuri i colorati e a 50-60 i bianchi o di colore chiaro.


Consiglio per il profumo: Mettere alcune gocce di olio di lavanda sugli asciugamani e nell'aceto di mele.

Nessun commento:

Posta un commento