Cerca nel blog

venerdì 28 febbraio 2014

Come pulire perfettamente il piano cottuta senza prodotti specifici per l'acciaio



La cucina può essere pulitissima ma se il piano cottura è sporco sembra proprio che la cucina sia lercia!! Per non parlare dell'odore. Quindi è importante mantenere il piano cottura bello lucido

Per le pulizie semplici: macchia d'acqua o qualche liquido io procedo in questo modo spruzzao il piano  con aceto e quindi passo un panno umido e asciugo

Invece se il piano è proprio sporco procedo con le pulizia a fondo e uso:

detersivo per stoviglie a mano o uno sgrassatore
aceto bianco
ammoniaca o alcol rosa

1. strofinare il piano con lo detersivo per stoviglie o con lo sgrassatore con una spugna bagnata con aceto e quindi risciacquare con panno umido. 2. Spruzzare il piano con ammoniaca o con alcol rosa e asciugare.

Con questo passo passo è possibile pulire un'intera cucina in acciaio.

Un trucchetto: se dovete friggere molte cose o cucinare in modo che alla fine il piano cottura resterà sporchissimo e quindi difficile da pulire foderate il piano con della stagnola facendo i fori per i fornelli con una forbice. In Brasile esistono questi fogli già pronti e sono comodissimi però in Italia ci si arrangia :)


Acquistare detersivi specifici o sfruttare i detersivi universali per pulire tutta la casa


Ciao amiche siete del tipo maniache dell'acquisto e quindi avete 1001 marche di detersivo di tutti i tipi a casa o siete un po' minimalisti e ve la cavate con pochi detersivi.

Anche se a me piace avere la casa splendente di solito non acquisto tantissimi tipi di detersivi ma soltanto quelli di "uso universale"  e quindi ora vi dirò come uso gli stessi detersivi per pulire quasi tutte le superfici di casa, soprattutto cucina e bagno

esempio:

Come ho già detto non butto mai gli spray di sgrassatore vuoti, li metto da parte per riempirli con altri prodotti. Quindi si solito acquisto:

varechina ace blu, varechina classica, candeggina delicata, lysoform barattolo verde, sgrassatore, ammoniaca, alcol rosa e altri detersivi in crema o polvere.

Prendo gli spray vuoti e li riempio ognuno con con varechina ace blu, varechina classica, ammoniaca, lysoform, alcol, aceto bianco (a me piace pulire con aceto quindi ho un spray con aceto in bagno e cucina), e uno con detersivo fai da te con aceto, limone, detersivo per stoviglie e mano e acqua.

Amiche posso garantire che con questo metodo risparmio tantissimo perché i prodotti specifici per WC, bagno, cucina ecc costano di più dei prodotti generici: varechina, ammoniaca ecc e alla fine il risultato è lo stesso.

Ad esempio prendo lo spray con varechina blu e con questa e una spugna pulisco la vasca, sanitari, lavandino ecc, lo stesso con gli altri detersivi.

Tutti gli spray che preparo per il bagno sono gli stessi che preparo anche per la cucina.

Quindi pensate bene se vale la pena acquistare dei prodotti specifici o quelli generici per le pulizie di casa perché anche il risparmio è importante.

Aspirapolvere X Panno Cattura Polvere


In casa mia ho una scopa elettrica, uno aspirapolvere e tanti panni cattura polvere. Devo dire che avendo un cane a casa devo stare molto attenta alla pulizia del pavimento e si sa che solo la scopa normale non pulisce bene.

Lavorando tutto il giorno (raramente riesco a tornare a casa a pranzo) non sempre riesco a passare l'aspirapolvere per terra e non mi va di dare fastidio ai vicini dopo le 20:00, quindi i panni cattura polvere mi aiutano molto a mantenere la casa pulita.

Prima spazzo la casa con una normale scopa (mentre le pentole bollono) e mio marito è fuori con il cane, quindi passo il panno cattura polvere in tutte le stanze e devo dire che la quantità di polvere e pelli attaccati al panno si vedono. Quindi passo un panno cattura polvere specifico sui mobili.

Poi di sera dopo cena passo lo straccio in tutta la casa e il giorno dopo di buonora passo nuovamente il panno cattura polvere. E negli weekend via con l'aspirapolvere.

Ovvio che ci sono altre faccende da fare però per quanto riguarda i pavimento questo è ciò.

Suggerimenti per mantenere il bagno sempre pulito con poche mosse


Ciao amiche, come potete vedere dal nome del blog io non sopporto lo sporco e il disordine, anzi so di avere una vera e propria ossessione per il pulito ma che si può fare, ognuno ha le sue manie.

Comunque una cosa che proprio non reggo è il bagno in disordine, tanto che evito in tutti i modi di usare i bagno pubblici, ci vado solo se proprio non posso farne almeno.

Il consiglio più valido per mantenere il bagno decente è questo: non all'accumulo di sporco. Lasciar accumulare sporco per pulire una volta a settimana non è il modo giusto per avere un ambiente decentemente pulito. Credo che almeno una ripassata al giorno e una pulizia a fondo in settimana sia il minimo sindacale.

A casa nostra è più semplice averlo bello pulito e se non avete tanto tempo per dedicarvi alle pulizie ecco alcuni miei suggerimenti per mantenere il bagno splendente in pochi minuti.

- Uno specchio sporco da un'immagine di sporcizia anche ad un bagno pulito quindi per pulirlo in un attimo prendete alcol o ammoniaca, versate su un foglio di carta e dunque pulite e asciugare allo stesso tempo lo specchio. Un trucco: in bagno ho sempre uno spray con ammoniaca e un altro con alcol per pulire pareti e specchio (ricordate che ho detto anteriormente che non butto mai gli spray vuoti?)

-Lavandino: per me è regola: dopo aver lavato i denti il lavandino va pulito con detersivo, qui a casa lo sanno tutti quindi appena uno si lava i denti prendi lo spray, spruzza e lava bene, e se ha tempo lo lava bene usando una spugna. Non imposta il tipo di detersivo: può essere un sgrassatore, un detersivo fai da te, un detergente,  candeggina delicata, insomma non importa. Cosi il lavandino sarà bello splendente e non darà l'idea di un bagno sporco e trascurato.

- Box doccia e vasca: appena finita la doccia una spruzzata di prodotto e risciacquo, roba da 1 minuto.

- Pavimento: Se cade acqua si asciuga con straccio, mocio o foglio di carta e se è sporco si usa un po' di alcol o ammoniaca per lucidare. Acqua per terra attrae sporco e fa schifo.

- Pulizia veloce: per chi deve uscire subito di casa (questa pulizia in realtà la faccio prima di uscire di casa e di sera) quindi via: 1. Pulizia del lavandino con una spugna e detersivo e risciacquo, 2. Spruzzo la vasca da bagno con uno spray con detersivo e risciacquo e se ho tempo la strofino con qualche prodotto e la lascio in ammollo, il bagno con box doccia io lo spruzzo con la mia soluzione fai da te o con detersivo, di solito il lysoform, aspetto alcuni minuti e risciacquo, quando ho tempo (di solito di sera) lo strofino per bene 3. Pulisco i rubinetti con la mia soluzione preferita: il mio detersivo fai da te fatto con aceto, detersivo per stoviglie a mano e succo di limone, strofino, lascio in ammollo per 1 minuto e risciacquo. 4. Passo un panno bagnato con detersivo (che può essere lysoform, candeggina delicata o la mia soluzione fai da te con aceto e succo di limone) e lo passo sul WC e un'altro panno per il bidet. 5. Ci metto un po' di prodotto dentro il bidet e lo strofino con una spugna pulita dunque pulisco l'interno del bidet con candeggina delicata e a volte aggiungo un po' di bicarbonato di sodio. 6.Pulisco il pavimento e se vado di fretta lo pulisco con ammoniaca pura e fogli di carta assorbente per togliere lo sporco. 7. Quando c'è bisogno pulisco le mattonelle delle pareti del bagno con ammoniaca o alcol.

Dovete sapete che in casa mia non faccio le pulizie da sola ma ho "addestrato" tutta la famiglia alle pulizie :) quindi  a casa mia ognuno ha il suo ruolo e tutti sanno cosa debbono fare per mantenere gli spazi puliti e per non accumulare sporcizia se non vogliono essere sgridati a vita, quindi sanno che se usano il bagno devono lasciarlo in condizioni accetabili con il WC, bidet, vasca, specchio e lavandino puliti. Per non parlare degli altri spazi domestici.


Incrostazioni nel WC impossibili da sciogliere: diverse soluzioni per rimediare il problemapuli


Ciao amiche magari siete andate a vivere in una casa in affitto e il WC è pieno di incrostazioni? Diciamo la verità: fa davvero schifo!!

In questi casi capita che i soliti prodotti tipo WC NET non riescono ad eliminare il calcare e quindi è necessario usare delle soluzioni più forti. Il mio primo suggerimento è quello di mettere il contenuto di 2 flaconi di acido muriatico dentro al WC e lasciare riposare per una notte, in questo modo il WC depositato nel fondo del WC si scioglierà e quindi puoi basterà lavare il WC con un qualunque detersivo.

Se l'acido muriatico non ha fatto effetto potete provare ad usare l'anticalcare PULIRAPID all'aceto che è molto forte ed è un ottimo sbiancante, oppure il cilit bang superpulitore sporco ostinato. Tra il primo e il secondo prodotto io personalmente preferisco il primo. Per un risultato ottimale potete mettere 2 litri di acqua bollente dentro al WC però versatela pian piano cosi che le tubature si abituino alla temperatura e quindi versare l'intero contenuto di un barattolo, chiudere il WC e lasciare in ammollo per una notte intera.

Un'altro rimedio molto buono è questo: prendere due pasticche di calgon mettere dentro al WC con un po' di varechina e versare due litri di acqua bollente. Versare pian piano l'acqua, quindi mettere le pasticche di calgon e la varechina. Lasciare il WC chiuso per una notte intera.

Altra soluzione: anche gli ingredienti naturali possono essere molto validi per le pulizie di casa, ultimamente ho scoperto il mondo delle pulizie ecologiche e mi è piaciuto molto, quindi la soluzione è questa: versare pian piano due litri di acqua bollente nel WC e quindi 1 litro di aceto bianco e 1 manciata di sale. Chiudere il WC per una notte. L'aceto è un ottimo anticalcare naturale.

L'ultimo trucco: versare 500 ml di sgrassatore di marsiglia di buona marca, un bicchiere di varechina e mezzo bicchiere di detersivo in polvere per il bucato. Versare pian piano 2 litri di acqua bollente, chiudere il WC per una notte intera.

Per i bordi e pareti del WC il trucco è questo: inzuppare tanti fogli assorbenti con aceto bianco o con anticalcare tipo pulirapid e attaccarli al bordo e pareti del WC, cosi il prodotto rimane a contatto e non scivola via.

Amiche, aspetto proprio che questi suggerimenti casalinghi possano essere stati di aiuto per voi, un abbraccio!!


I tanti usi dell'alcol rosa per le pulizie di casa.


Ciao care amiche tutto bene?

Avete per caso l'abitudine di usare l'alcol rosa per pulire le superfici di casa? Io si, in realtà a me piace molto usare l'alcol per le pulizie. So che a molte di voi magari l'odore dell'alcol rosa fa un po' schifo però con il tempo ci si abitua e tra l'altro ci si può aggirare il problema poi vi dico come. Comunque alcuni alcol puzzano di meno e io di solito acquisto l'alcol lindor sia profumato che non profumato.

Cosa si può pulire con l'alcol puro? Molte cose ad esempio

Finestre e Vetri: un po' di alcol su uno o più fogli di carta assorbente, strofinare bene i vetri e asciugare allo stesso tempo. La cosa molto importante è quella di asciugare molto bene per non creare aloni.

Lucidare superfici delicate come marmo e granito: Un panno umido e bagnato con alcol e quindi passare sui piani in marmo e granito.

Pulire il telecomando TV

Pulire tutto il computer e soprattutto la tastiera però è necessario asciugare

Pulire la TV (tranne lo schermo) asciugando

Pulire il mouse

Pulire il pavimento: guardare qui

Eliminare i cattivi odori in cucina: se le stoviglie puzzano oppure la cucina bagnare le stoviglie sporche con alcol e/o le mattonelle della parete. L'odore di alcol in cucina anche se forte è ottimo per eliminare gli odori.

Eliminare odori della lavastoviglie: mettere un bicchiere con alcol, succo di limone e aceto e accendere la lavastoviglie e fare un ciclo a vuoto a 50 gradi.

Se ci sono mosche e altri insetti lasciare un bicchiere con succo di limone, alcol e aceto in un angolo della casa.

Serve anche per pulire le lampadine.

Serve per pulire i termosifoni

Serve per pulire le maniglie delle porte e finestre

Pulire velocemente i sanitari

Pulire la piastra del ferro (fredda)

Io di solito acquisto più di un barattolo con alcol oppure quando trovo acquisto un barattolo da 5 litri e riempio alcuni spray (come ho già detto io non butto mai gli spray vuoti  come ad esempio sgrassatori finiti perché servono per mettere altre cose come alcol, aceto, altri detersivi ecc). Quindi in uno ci metto alcol con succo di 2 limoni, in un altro ancora ci metto alcol e olio profumato, altro ancora alcol e detersivo e altro con alcol puro. Ognuno ha la sua funzione, ad esempio alcol e limone lo uso per i vetri e superfici resistenti agli acidi perché allontana le mosche, quello con detersivo lo uso per pulire il bagno, quello con oli per le superfici delicate ecc.

Quindi amiche avete visto come è utile il nostro vecchio e buon alcol? Comunque se non lo sapete ho visto che a Leroy Marlin vendono l'alcol bianco (Vero Alcol è la marca) e io ho comperato ben 5 baratoli ed è ottimo perché non c'è il problema dell'odore.

Bom dia e até a proxima

Ciao!!!

martedì 25 febbraio 2014

Il mio consiglio per stirare al meglio le camice e capi difficili

Ciao amiche ecco un altro trucco (oggi ne ho messi tanti per compensare la mia assenza), allora per facilitare la stiratura delle camice da lavoro e di altri capi difficili da stirare fatteli fare un giro in lavatrice con 1 cucchiaino di amido (maizena o anche fecola di patate) sciolto in mezzo bicchiere di acqua a temperatura ambiente. La calda di amido basta per circa 4 camice.

Temperatura fredda e centrifuga molto leggera (400 o 600 giri), appendere in delle stampelle e fare asciugare.

Boa tarde e até a proxima :)

La mia fissa per le pentole a specchio!! I miei trucchi per averle come nuove


Una delle mie fisse è questa: le pentole devono essere perfettamente pulite!! Odio le pentole annerite e opache. A volte il solo detersivo per stoviglie a mano o quelli per la lavastoviglie non bastano per pulirle perfettamente come piace a me. Per aggirare questo problema ho questi trucchetti casalinghi:

- Un po' di aceto nella spugna insieme al detersivo per stoviglie e strofino la pentola con una paglietta d'acciaio messa sulla spugna. Lascio in ammollo per 2 minuti e risciacquo.

- Lo stesso trucco di sopra però al posto dell'aceto uso il bicarbonato

- Lo stesso di sopra però al posto dell'aceto uso succo di limone sale fino

- Quando la pentola è molto sporca e non ne vuole sapere di diventare come nuova la lavo con un sgrassatore con bicarbonato, la risciacquo bene, poi la strofino con aceto in abbondanza per togliere i residui di detersivo e risciacquo in abbondanza.

- Ammollo per 1 giornata o da un giorno all'altro: la riempio di acqua, un pochino di detersivo per stoviglie a mano e aceto.

Magari avete anche voi i vostri trucchetti per pentole perfette, condividete se volete!! Ogni contributo è un aiuto

Bom dia amigos e até a proxima :)

Casa con animali: panno cattura polvere per evitare l'accumulo di pelli


Ciao amiche, anche voi avete dei cagnolini o gatto a casa? Io si e sono parte della mia famiglia, però i poverini lasciano un sacco di pelli in giro e ahimè tocca pulire.

Il problema è che non sempre abbiamo tempo e voglia di passare l'aspirapolvere dopo una giornata di lavoro non è vero? E poi non mi va di disturbare i vicini passando l'aspirapolvere dopo le 20:00.

Quindi io me la cavo con i panni cattura polvere durante la settimana e devo dire che rimangono tanti pelli attaccati al panno nonostante la previa spazzata.

Il mio passo passo è questo:

per primo spazzo
lavo il pavimento
passo il panno cattura polvere (uno per ogni stanza) che toglie i pelli e la polvere, inoltre lucida il pavimento.

Io non uso la scopa specifica per i panni cattura polvere ma uso un semplice scopettone.

Cosi il pavimento è sempre bello pulito e può aspettare la passata di aspirapolvere dell'weekend.

Io uso dei panni che trovo in offerta, uno che mi è piaciuto molto è questo:


Come avere pavimenti perfetti con pochi prodotti



Ciao amiche, quante di voi avete qualche difficoltà per pulire e allo stesso tempo lucidare a specchio il pavimento di casa vostra?

Un detersivo sbagliato può rovinare il pavimento lasciandolo opaco, con un aspetto vecchio e trascurato.

Ho alcuni consigli per aiutarvi a pulire in modo ottimale il pavimento, io appunto ho un pavimento abbastanza antico a casa che non è mai stato cambiato e quando sono entrata nella mia attuale casa questo era davvero brutto, opaco, pieno di strisce... insomma era messo male.

Non avendo né soldi né voglia di rifare le piastrelle ho iniziato a fare una ricerca e alcuni tentativi per trovare i prodotti ideali per migliorarlo e i prodotti migliori al mio parere sono questi:


L'alcol rosa lucida e sgrassa il pavimento e lo pulisce a fondo, inoltre come si asciuga in fretta non ha tempo di creare strisce sul pavimento. Allontana gli insetti quindi se avete problemi di insetti a casa mettete parecchio alcol nel secchio. Come lucida a fondo il pavimento può renderlo più o meno scivoloso. Spesso lo uso da solo con acqua. Va bene per il marmo

L'aceto cancella i cattivi odori soprattutto quello degli animali, lucida a fondo il pavimento e non lascia aloni quando si asciuga. E' ottimo per ripristinare la vivacità dei pavimenti opachi e rovinato. Non va bene per il marmo. Se la vostra casa "puzza" un po' (succede ed è normale perché la schiuma dei detersivi intrappolano sporco) e l'aceto apre questo sporco e alle prime passate è normale sentire una puzza di uova!!!

L'ammoniaca lucida, non lascia aloni e sgrassa. Però se usata in eccesso può impuzzolire casa. Va bene per il marmo

La candeggina delicata può essere usata come disinfettante a pari livello con la varechina però non puzza,  e la uso spesso sia per disinfettare sia per lavare più a fondo il pavimento. E' il prodotto ideale per chi ha animali e bambini piccoli a casa. Va bene per il marmo ma ben diluito in acqua

E' il mio detersivo preferito per pulire il pavimento, il lysoform del barattolo verde. Disinfetta e profuma profondamente la casa, però cosi come gli altri detersivi deve essere usato con parsimonia perché la schiuma dei detersivi tendono ad accumularsi sui pavimenti lasciandoli opachi e segnati.

Miscugli: 

A volte uso gli ingredienti da soli (solo aceto, solo ammoniaca, solo acqua ecc) con solo acqua e a volta preparo le miscele per pulire e lucidare al meglio il pavimento. Ecco le mie miscele preferite:

- aceto con alcol
- aceto con 1 o 2 cucchiai di lysoform e a volte anche alcol
- aceto con un po' di candeggina delicata
-ammoniaca con alcol
-ammoniaca con 1 o 2 cucchiai di lysoform
-ammoniaca con un po' di candeggina delicata.

Di solito preferisco usare l'ammoniaca da sola con acqua e invece uso l'aceto miscelato ad altri ingredienti.

Altri accorgimenti:

Gli stracci e mocio devono essere lavati con detersivo e varechina dopo ogni uso altrimenti impuzzoliscono casa
Esagerare con normali detersivi fa male al pavimento perché la schiuma intrappola lo sporco quindi è meglio usarlo in poca quantità e solo ogni tanto.

Allora amiche vi piacciono i miei trucchi per la pulizia dei pavimenti? Secondo me sono pure economiche vero? E alcune anche abbastanza ecologiche per le amiche più verdi.... 

Até a proxima!! Bom dia a todos!!




venerdì 21 febbraio 2014

Come rendere il detersivo per stoviglie più forte e sgrassante.


Ciao amiche, sappiamo che c'è la crisi, che i soldi scarseggiano e via dicendo.... e quindi a volta tocca comprare dei prodottini di marca sconosciuta o generiche in offerta nei supermercati e discount.

Mi è capitato di acquistare dei detersivi molto buoni anche se di marca un po' secondaria per dire, magari un detersivo per stoviglie non conosciuto piuttosto che un svelto ad esempio. Alcune volte va bene altre meno nel senso che a volte i detersivi generici non sono molto sgrassante.

Io però uso una formula vincente che ho trovato su internet: aggiungere dell'aceto rosso al detersivo. Per dire la verità io aggiungo sempre l'aceto al detersivo, anche quando acquisto uno di marca "pregiata" perché l'aceto rende il detersivo molto più forte e sgrassante.

Quindi se il detersivo è un po' scarso aggiungo 3 o 4 tappi di aceto nel barattolo di detersivo, se invece il detersivo è proprio concentrato o molto sgrassante io l'allungo con acqua, si amiche.... allungate i vostri detersivi per stoviglie con acqua e aceto e vedrette il quanto risparmiate!!! Dunque in un barattolo di detersivo vuoto io ci metto: detersivo, acqua e mezzo bicchiere di aceto rosso. Di solito ci metto più detersivo che acqua, diciamo che non lo diluisco molto ma nemmeno lo lascio molto denso... una via di mezzo e poi più il detersivo è buono più può essere allungato. La quantità di aceto è variabile, più c'è meglio è perché l'aceto sgrassa, lucida e cancella gli odori sgradevoli.

Ecco una dica di pulizia e risparmio per voi :)


Come avere pavimento e piani in marmo perfetti


Il marmo ha un aspetto robusto ma non lasciatevi ingannare: in realtà è un materiale molto delicato e non va d'accordo con tanti prodotti e ingredienti soprattutto se sono acidi: aceto, succo di limone, passata di pomodoro, frutta, coca cola ecc.






- Pulizie giornaliere: acqua tiepida, 1 tappo di ammoniaca e 2 cucchiai circa di candeggina delicata. Non uso altro sul marmo, almeno per le pulizie di tutti i giorni.


-Quando noto che il marmo ha bisogno di essere pulito a fondo lo strofino con una crema abrasiva bianca tipo cif crema (potete usare una a buon mercato tanto sono tutte uguali), in pratica metto un po di crema su una spugna e strofino e dunque risciacquo più volte. Finito tutto passo un po' d'acqua con ammoniaca per lucidare.


- Per le macchie sul marmo il più delle volte le tolgo coprendole con abbondante detersivo per piatti di colore chiaro o bianco (quelli colorati possono macchiare), oppure strofino bene la macchia con sapone classico per bucato fino a formare uno strato di sapone. Lascio in ammollo per un'ora circa, risciacquo bene e lucido con acqua e ammoniaca.


-Cera: come ho il marmo in cucina non amo molto incerarlo perché qualunque goccia d'acqua che cade per terra macchia la cera, inoltre rende il pavimento scivoloso, però ogni tanto però aggiungi 1 cucchiaio di cera liquida per il marmo in acqua caldissima e passo sul pavimento per lucidarlo a fondo.


-Per pulire i piani in marmo uso la candeggina delicata che va lasciata in ammollo per 1 minuti e risciacquata bene. Per sgrassare a fondo uso anche un po' di bicarbonato insieme alla candeggina delicata. A volte per pulire a fondo i piani del bagno uso la crema di pulizia bianca, lascio in ammollo per 10 minuti, risciacquo molto bene e passo un panno con acqua e ammoniaca (con poca ammoniaca).

giovedì 20 febbraio 2014

Come pulire le fughe perfettamente


Alcune soluzioni per pulire per bene le fughe:


  1. Strofinare le fughe con detersivo liquido per lavastoviglie.
  2. Strofinare le fughe con candeggina delicata e bicarbonato di sodio
  3. Strofinare le fughe con detersivo per stoviglie a mano e quindi con aceto bianco e bicarbonato messi insieme
  4. Strofinare le fughe con PULIRAPID, un anticalcare molto buono e anche molto sbiancante e portentoso però attenzione perché deve essere applicato solo sulle fughe (il più possibile).
  5. Strofinare le fughe con detersivo per bucato a mano liquido e candeggina delicata o varechina
  6. Strofinare le fughe con sapone classico per bucato (sapone solido) e bicarbonato di sodio
  7. Strofinare le fughe con WC NET
  8. Strofinare con succo di limone concentrato e caldo e sale fino da cucina
Risciacquare bene in ogni caso e lasciare in ammollo in tutti i casi tranne il 4 (pulirapid). Usare uno spazzolino da dente per strofinare.

giovedì 6 febbraio 2014

Usare il detersivo per stoviglie per pulire a fondo il bagno e via all'economia domestica.


Avete letto bene: il detersivo per stoviglie non serve solo per lavare i piatti ma anche per lavare il bagno. Potete utilizzarlo per lavare la vasca da bagno, il box doccia, l'interno del WC e il bidet, eppure tutto il bagno se dovete pulirlo a fondo. Quale detersivo per stoviglie dovrei usare? Uno qualunque e meglio ancora se abbastanza economico.

Quindi per lavare la vasca da bagno dovete mettere un po' di detersivo su una spugna e strofinare la vasca. Lasciare in ammollo per alcuni minuti (potete anche uscire di casa e risciacquare quando torniate). Se serve sbiancare/igienizzare potete mettere della varechina sulla spugna insaponata oppure lavare la vasca con il detersivo e quindi spruzzarla con la varechina (io non butto mai gli spray che contenevano gli sgrassatori perché poi ci metto altri detersivi). Se la vasca è vecchia e porosa potete lasciarla in ammollo per molte ore, se invece la vasca è nuova il tempo di ammollo è di al massimo 15 minuti.

Se non vi piace l'idea di usare la varechina potete sostituirla con la candeggina delicata.

Per lavare il WC e bidet si versa un po' di detersivo per piatti e volendo anche  un po' di varechina (o candeggina delicata) oppure o eppure aceto bianco  (l'aceto fa da anticalcare, lo uso sempre). Quindi ammollo per il tempo che volete.

Per lavare il lavandino si fa come per la vasca da bagno

Box Doccia: strofinare il box con una spugna in cui avete messo il detersivo per stoviglie, strofinare bene. Detersivo per stoviglie più aceto bianco o bicarbonato scioglie il calcare (ammollo quando serve), e per le zone ammuffite:  strofinare con detersivo per stoviglie e varechina e spazzolare con spazzola per il bucato o spazzolino da denti

Rubinetti: solo detersivo per piatti su una spugna oppure detersivo per stoviglie con aceto o con bicarbonato, ammollo e risciacquo.

Una dritta: nel mio bagno c'è un porta sapone sempre pieno di detersivo per stoviglie a mano per le pulizie in generale.




Post in evidenza

Come avere pavimenti perfetti con pochi prodotti

Ciao amiche, quante di voi avete qualche difficoltà per pulire e allo stesso tempo lucidare a specchio il pavimento di casa vostra? Un...