Cerca nel blog

lunedì 27 luglio 2020

Come pulire le pentole antiaderenti incrostate senza danneggiarle

Anche le pentole e padelle antiaderenti possono incrostarsi e la pulizia può diventare impegnativa nonostante il materiale. Usare una spugna troppo abrasiva o peggio ancora, la spugnetta in acciaio, può danneggiare il rivestimento. 

In questi casi è meglio lasciare la pentola in ammollo con acqua e una piccola quantità di detersivo per stoviglie e lasciare in ammollo per alcuni minuti, e quindi procedere alla pulizia con una spazzola per le stoviglie. Queste spazzole puliscono a fondo senza danneggiare le superfici, e sono ideali per rimuovere le incrostazioni. Non versare l'acqua saponata se la pentola è ancora calda. 

Un altro modo molto efficace per pulire queste pentole è quello di versare qualche cucchiaio di bicarbonato di sodio e quindi aceto, e mentre si forma l'effervescenza si strofina con una spugna insaponata. La spugna deve essere adatta per pentole antiaderenti. Al posto della spugna si può utilizzare la spazzola per stoviglie. 

martedì 7 luglio 2020

Come evitare di stirare le magliette

Con il caldo che fa non è affatto piacere usare il ferro da stiro e se possiamo ridurre la quantità di capi da stirare perché non provarci? ci farà anche risparmiare un po' di energia elettrica.

Per evitare di stirare le magliette in cotone senza dover girare con un capo stropicciato indosso seguiamo questo passo passo:

Selezionare la centrifuga leggera tra  600 a 800 giri, con questo caldo i capi si asciugano in fretta e dunque non bisogna esagerare con la centrifuga

Prima di stendere prendere la maglietta dal suo orlo e scuoterla per raddrizzare le fibre

Stendere dall'orlo tirandolo bene in lunghezza

Spruzzare la maglietta con un po' d'acqua per appiattire ancora di più le pieghe.

Il capo va piegato subito dopo che è stato tolto dallo stendino cercando di appiattire eventuali pieghe tirandole con le mani.

Con questi accorgimenti molti capi potranno essere sistemati nel cassetto senza essere necessariamente stirati

sabato 20 giugno 2020

Pulizia e disinfezione delle mascherine in stoffa

Ormai le mascherine sono una realtà nelle nostre vite e oggi abbiamo imparato a farle in stoffa e dunque sono riciclabili. Il dubbio di tante persone è come lavarle in modo che siano disinfettate in modo perfetto.

Se le mascherine sono bianche possono essere lavate con acqua e varechina, lasciatevi ammollo e dunque lavate con un qualunque detersivo. La varechina è uccide ogni germe, virus e batteri e quindi le mascherine saranno perfettamente riutilizzabili.

Se la stoffa è colorata non è possibile lavare con la varechina poiché macchierebbe la mascherina, a questi punti bisogna fare uso di uno dei metodi più antichi che ci siano: l'acqua bollente.
I
pratica la mascherina va messa in un secchio e quindi si versa della acqua bollente e un po' di detersivo per i panni, meglio ancora se disinfettanti. Va lascia in ammollo per almeno 1 ora, risciacquato e quindi lavati nuovamente con detersivo per i panni.

Appendere e asciugare all'aria aperta

giovedì 14 maggio 2020

Come sbiancarte le porte e finestre in pvc bianco.

Cercare di restituire il bianco delle porte in pvc non è semplice, però con alcuni prodotti giusti è possibile cancellare in gran parte la tonalità ingiallita formata sul materiale, e per farlo occorrono i seguenti prodotti:
acqua saponata con una piccola quantità di detersivo per piatti a mano
crema detergente di colore bianco (ad esempio il cif crema o simili)
candeggina gentile (all'ossigeno attivo e NON alla varechina)
spugna da cucina
straccio in microfibra

Per iniziare bisogna sgrassare il pvc con la spugna intrisa di acqua saponata, quindi risciacquare, quest'operazione serve per eliminare grasso e polvere che possono dare problemi al processo di sbiancamento.
Quindi applicare della crema detergente sulla spugna completamente pulita
In seguito appiccare la candeggina gentile sopra se superfici trattate con la crema
Agire per circa 1 ora
Risciacquare molto bene e asciugare.

Sarebbe indicato realizzare questo sbiancamento in un orario in cui non ci sia luce solare diretta. 
La crema detergente può essere sostituita da bicarbonato che però ha una minore capacità detergente

martedì 31 marzo 2020

Come pulire a fondo l'interno del WC usando il detersivo per stoviglie a mano

Non solo con prodotti specifici si può pulire il wc, anche un normalissimo detergente può sia sgrassare che disincrostare i sanitari.

La quantità di detergente da usare è davvero minima poiché i detersivi per stoviglie sono specialmente sgrassanti, a questo va aggiunta una certa quantità di varechina oppure candeggina delicata, strofinare, lasciare in posa per alcuni minuti prima di risciacquare.

Il detergente per stoviglie unito alla varechina o alla candeggina delicata garantisce l'effetto sgrassante e lucidante, mentre la varechina o la candeggina delicata sono disinfettanti.

domenica 29 marzo 2020

Come preparare detersivo ecologico per i vetri brillantante e repellente contro gli insetti.

Non solo i prodotti da supermercato ma anche delle miscele del tutto naturali e casalinghe possono essere preparate e utilizzate efficacemente per non solo pulire le nostre finestre, ma pure allontanare mosche e insetti.

Per preparare il detersivo per i vetri occorre:

aceto bianco o alcol 
acqua demineralizzata 
chiodi di garofano

Lasciare macerare 1 cucchiaio di chiodi di garofano in 250 ml di aceto per 1 settimana in un pentolino chiuso
Aggiungere 250 ml di acqua demineralizzata
Versare in un contenitore a spray.

Spruzzare i vetro, strofinare con panno spugna e quindi asciugare.

giovedì 26 marzo 2020

Recensioni: Detersivo Vim in polvere


Alcuni detersivi posso sostituire la classica varechina e sono in grado di candeggiare, disinfettare, e rinfrescare a fondo le superficie del bagno. Il Vim in polvere della Henkel disincrosta, sbianca e disinfetta

È sbiancante e uccide germi e batteri poiché contiene cloro, inoltre la polvere abrasiva rimuove lo sporco più ostinato ed è eccelente soprattutto per la pulizia dei sanitari e vasca da bagno.

Può essere usato per lucidare i metalli però va risciacquato subito. Per farlo bisogna mettere una piccola quantità di polvere su una spugna bagnata, strofinare ad esempio i rubinetti, e quindi risciacquare bene

Quindi disinfezione e pulizia edficace con questo classico sostituto della varechina.

Post in evidenza

Come avere pavimenti perfetti con pochi prodotti

Ciao amiche, quante di voi avete qualche difficoltà per pulire e allo stesso tempo lucidare a specchio il pavimento di casa vostra? Un...