Cerca nel blog

mercoledì 31 dicembre 2014

Fughe Annerite che non si sbiancano

Le fughe annerite impossibili da pulire vengono belle bianche o almeno abbastanza chiare usando questo intruglio qui: VIM in polvere e detersivo per lavastoviglie liquido o in polvere.

Dovete prendere una vaschetta di plastica che poi verrà buttata o dedicata alle pulizie e mettere del VIM e il detersivo, aggiungerci un po' di acqua tiepida per mischiare gli ingredienti come una crema, mettere sulla fuga e strofinare con uno spazzolino o una spugna.

Lasciare agire per alcuni minuti e risciacquare diverse volte con acqua e ammoniaca.

Un altro prodotti molto efficace per sbiancare le fughe è l'anticalcare PULIRAPID con aceto.

venerdì 26 dicembre 2014

Lavare il tappeto in lavatrice

Normalmente si lavano i tappeti semplici e non pregiati e quindi si può usare i detersivi da supermercato anche se non uno qualunque.

Occorrono:

detersivo per il bucato liquido
candeggina delicata

bicarbonato di sodio

Mettere i detersivi in una pallina per il bucato come queste e quindi nel cestello della lavatrice. Inserire il tappeto.

Fare il lavaggio a 30 gradi e 600 giri di centrifuga se si può scegliere

Usare un po' di lysoform se bisogna disinfettare bene il tappeto.

Imparando a stirare le camice con passo passo

Cercare di usare sia il vapore che uno spruzzino con acqua o acqua da stiro (questa è la mia) eppure l'amido se necessario.

Quando si stira con una mano si fa scorrere il ferro e con l'altra si tende bene il tessuto per evitare le pieghe. la regola è che il tessuto deve essere bello teso quando viene passato il ferro.

Fare il primo lavaggio dei vestiti nuovi

Usare un po' di detersivo liquido e delicato per il bucato con l'aggiunta di un po' di lysoform per disinfettare i panni. Aggiungere un po' do sale grosso per conservare i colori.

Se i capi sono bianchi aggiungere un tappo di candeggina delicata

Lavare a freddo a mano o in lavatrice

Non  mischiare panni scuri, colorati e bianchi e i colori devono essere simili.

Come usare il vanish per cancellare le macchie sul divano in tessuto bianco

È successo in casa mia: una bella macchia di vino rosso sul divano bianco non sfoderabile!!! Che rabbia.

L'aceto e l'alcol non hanno risolto il problema e quindi ho preso 1 cucchiaio di vanish e l'ho sciolto in un bicchiere di acqua bollente, poi ho versato sulla macchie mettendoci un asciugamano sopra. Ho lasciato agire per 30 minuti e le macchie erano praticamente sparite. Ho ripetuto l'operazione e le macchie erano sparite.

Il tessuto poi si è asciugato ed era abbastanza bianco.

Quindi se vi capiterà di affrontare un problema simile usate anche voi il vanish in polvere o un qualunque prodotto sbiancante in polvere.


lunedì 22 dicembre 2014

Come Candeggiare i vestiti: quando usare la varechina, l'additivo sbiancante e la candeggina delicata

Quando i vestiti perdono il loro bianco luminoso non resta che metterli in ammollo...... ma con cosa??

Ci sono tantissimi prodotti sbiancanti in giro, dalla classica varechina, agli additivi sbiancanti e alla candeggina delicata. La prima è più forte come prodotto ed è indicata quando i tessuti sono molto sporchi e macchiati, il detersivo sbiancante serve per lo sporco medio e la candeggina delicata per lo sporco più semplice da asportare.

Se l'intenzione è quella di illuminare il bianco è meglio usare il detersivo sbiancante o la candeggina delicata insieme al detersivo per il bucato a mano o per la lavatrice.

Per i vestiti più sporchi mi piace strofinarli con sapone (panetto), metterli in acqua bollente e versare la varechina. se non mi va di strofinarli con sapone uso direttamente il detersivo in polvere.

Per lo sporco medio metto in vestiti insaponatissimi in ammollo in un secchio con acqua bollente e sbiancante (tipo vanish in polvere ad esempio ma è lo stesso se si scelgono altre marche). Anche qui se non mi va di strofinarli con sapone uso direttamente il detersivo in polvere

Per i normali lavaggi uso semplicemente il detersivo sbiancante con il detersivo se i tessuti sono resistenti oppure candeggina delicata e detersivo liquido per i panni più delicati.

Anche io a volte non ho tempo di metterli in ammollo e quindi li faccio fare un lavaggio a 60 gradi con gli ingredienti scelti e detersivo.

sabato 20 dicembre 2014

Pausa Pulizie: Trucco per fare omelette più leggera e soft

Ciao amici vi piace la omelette? A me si però se aggiungete un pochino di latte alle uova già sbattute e appunto le sbattere ulteriormente per 1 minuto vedrete che la vostra omelette verrà da chef!!

Pareti del bagno molto sporche con fughe annerite: come farle diventare come nuove

Riempire un secchio con acqua calda, aggiungere qualche cucchiaio di detersivo per il bucato in polvere, varechina e bicarbonato di sodio

Mischiare bene, bagnare una spugna da cucina nell'acqua del secchio e strofinare le pareti, se lo sporco è difficile da rimuovere strofinare con una spazzola per il bucato

Lasciare agire per alcuni minuti e risciacquare bene con tanta acqua (poi basterà asciugare il pavimento con il mocio). Vedrete che la parete sarà come nuova e il bagno sarà profumatissimo. Potete usare lo stesso intruglio per lavare il pavimento che poi dovrà essere risciacquato diverse volte con acqua pulita.

Come cancellare le patine di grasso sul pavimento

Ciao amici se avete bisogno di togliere il velo biancastro tipo patina di aspetto grasso dal pavimento consiglio di usare l'ammoniaca e per fare la pulizia dovete usare l'ammoniaca appunto e fogli di giornale oppure fogli di carta assorbente.

Bagnate il pavimento con l'ammoniaca (se la trasferite in un spray è meglio) e quindi strofinare con il foglio asciugando allo stesso tempo, quindi bagnare il pezzo di pavimento vicino, strofinare e asciugare.

Quando avete finito tutto lavare con acqua e un pochino di aceto.

Ripetere il giorno dopo se necessario

Valido anche per il marmo

giovedì 18 dicembre 2014

Un modo carino per piegare i tovaglioli di tessuto

Qui non ama una tavola decorata e ordinata?

I tovaglioli sono fondamentali soprattutto quando vogliamo ricevere le persone in casa nostra

Ecco un modo carinissimo per piegarli in modo da impressionare i commensali


http://mulherpreciosa.blogspot.it/


 E per sbiancarli perfettamente bolliteli acqua con succo di limone e poi lavateli con il buon e vecchio sapone a panetto per il bucato, lasciate agire per alcune ore e lavateli come bucato a mano.

Idea: http://mulherpreciosa.blogspot.it/

Come pulire e smacchiare le macchie di pipì sul divano non sfoderabile

Se i bimbi o il cagnetto hanno fatto un brutto scherzo dopo che li avete sgridato corriamo ai ripari

Mettere in asciugamano sotto la parte da pulire (li dove hanno fatto la pipì)
Tamponare con tanto aceto bianco e un detersivo disinfettante profumato tipo lysoform lavanda ad esempio
Mettere un asciugamano sopra e premere tante volte.

Ripetere i passaggi e per ultimo lasciare asciugare senza coprire

Tappeto che puzza

Cospargere il pavimento con bicarbonato di sodio e strofinare bene con la scopa per far penetrare il bicarbonato tra le fibre.

Aspettare alcuni minuti e aspirare

Spruzzare il tappeto con un detergente per tessuti tipo febreze o qualche acqua profumata cosmetica come ad esempio quelle dell'aquolina.

Sgrassare a fondo il pavimento con pochi ingredienti

Per sgrassare il pavimento senza macchiarlo dovete avere con voi:

ammoniaca
detersivo per il pavimento o per lavare le stoviglie
maizena

mischiare maizena e ammoniaca per fare una papetta, aggiungere il detersivo e mischiare

Mettere una noce sul pavimento e strofinare bene, risciacquare e lavare con acqua e ammoniaca.

lunedì 15 dicembre 2014

Come avere il fondo del WC sempre bianco e disincrostato

Per pulire, sbiancare e disincrostare il fondo del WC evitando quelle schifose macchie scure non bisogna comprare prodotti specifici e cari ma basta usare questi tre prodotti che tutti quanti noi abbiamo a casa:

detersivo in polvere per il bucato (di qualunque marca)
bicarbonato
varechina

Mettere tutti e tre ingredienti nel WC senza esagerare con le quantità, strofinare con lo scopino e lasciare agire per almeno 15 minuti per fare effetto.


Lavare scarpe in tela bianca o di colore pastello in lavatrice

È facile lavare le scarpe in tela in lavatrice e vi darò il passo passo:

Mettere la scarpa nel cestello della lavatrice insieme a:

1 cucchiaio di detersivo liquido per ogni scarpa
1/2 tazzina di candeggina delicata per ogni paio di scarpa
1/2 tazzina di lysoform (o qualche altro detersivo simile al lysoform come il bioform ad esempio) per ogni paio di scarpa

Scegliere il lavaggio veloce a 30 gradi e senza centrifuga
Togliere la scarpa e lasciare asciugare all'aria aperta

Disinfettare la lavatrice con 1 tazzina di lysoform o con varechina.

Prodotti e intrugli che uso per sbiancare le fughe

Alcuni prodotti che secondo me sono ottimi per sbiancare le fughe del bagno e della cucina:

WC Net
Pulirapid anticalcare
Detersivo liquido per lavastoviglie
Cif crema con candeggina
Succo di limone caldo con bicarbonato
 Aceto bianco e scopa a vapore
Ammoniaca e bicarbonato
Candeggina delicata lindor e bicarbonato
Detersivo per il bucato per panni bianchi e candeggina delicata

Ho provato queste soluzioni e tutte quante mi sono piaciute perché le fughe sono rimaste bianche

I due primi prodotti sono più forti e quindi bisogna applicare solo sulle fughe (tranne se il pavimento è resistente abbastanza per non macchiarsi se lavati con questi prodotti) e tutti gli altri possono essere usati per lavare tutto il pavimento.

Il WC Net e il Pulirapid vanno messi sulle fughe e poi risciacquati molto bene, gli altri (e anche il pulirapid e WC Net se il pavimento è più resistente) possono essere messi direttamente sul pavimento ma se volete fatte una prova in un angolino nascosto, poi mettete un po' d'acqua di qua e si la per poi strofinare il pavimento con la scopa.

Quindi prodotto, acqua e scopa. Lasciare agire per circa 15 minuti, strofinare nuovamente e risciacquare diverse volte per levare tutti i residui di prodotto.

Alla fine lavare con acqua e ammoniaca.

Io di solito finisco la pulitura con un colpo di vapore su tutto il pavimento.


giovedì 11 dicembre 2014

Come pulire le piastrelle del bagno in modo da averle splendenti

Sembra incredibile ma per avere piastrelle a specchio è necessario solo  fogli di giornale e ammoniaca e le piastrelle delle pareti del bagno vengono perfette!!!

Basta bagnare il foglio di giornale con ammoniaca o anche spruzzare direttamente le piastrelle con ammoniaca, strofinare e asciugare allo stesso tempo. Il giornale non macchia e elimina gli aloni.

Se non si vuole usare l'ammoniaca si può utilizzare un detersivo per i vetri, alcol o anche acqua con aceto diluiti - il doppio di aceto rispetto all'acqua.

Questo consiglio serve anche per pulire vetri e specchi.

mercoledì 10 dicembre 2014

Come cancellare le macchie persistenti sul pavimento con acido tamponato

Per lucidare e smacchiare i pavimenti in gres, ceramica e cotto molto sporchi e molto macchiati si può usare l'acido tamponato. Questo acido può essere acquistato nei supermercati e uno che mi piace molto è quello della marca Lindor.

Per pavimento molto macchiati si versa l'acido e si strofina con lo spazzolone, si lascia agire per alcuni minuti e si risciacqua più volte con acqua e bicarbonato.

Se il pavimento è solo leggermente macchiato o un po' grasso si può diluire in acqua (ad esempio 100 ml di acido tamponato e 200 ml di acqua).

Se il pavimento è il marmo lavare con acqua e acido in parti uguali, strofinare e risciacquare più volte con acqua e bicarbonato.

Non usare mai l'acido muriatico ma sempre l'acido tamponato

Calzini sportivi perfettamente bianchi

Per sbiancare i calzini e soprattutto quelli dei nostri figli bisogna usare solo tre ingredienti: sapone classico a panetto, acqua bollente e varechina.

Insaponare i calzini previamente bagnati con tanto sapone e metterli in acqua bollente e varechina. Fare l'ammollo per molti minuti e lavare a mano. Alla fine immergere il calzino in acqua aceto per evitare l'ingiallimento.

Rimedio casalingo per eliminare la puzza di muffa dalle borse di pelle

Se le borse di pelle  puzzano di muffa vale la pena lavarle con detersivo liquido per capi delicati se possibile a mano. Strofinare con detersivo e bicarbonato di sodio in abbondanza, lasciare in ammollo, risciacquare a fondo e lasciare asciugare all'aperto.

Poi per idratarle basta strofinarle con nivea crema classica della lattina blu.

Se non si vuole lavare la borsa: mettere alcuni figli di giornale bagnati con aceto bianco e chiudere la borsa per 1 giorno. Aprire e passare uno straccio inzuppato con tanto aceto dentro la borsa e anche fuori.

Lasciare asciugare all'aria e idratare con la crema

venerdì 5 dicembre 2014

Come lavare tessuti di lana misto acrilico

Questo tipo di abbigliamento va lavato rigorosamente a mano altrimenti si ritirano e si infeltriscono anche quando viene usato il ciclo della lana della lavatrice.

Come primo passo bisogna mettere il capo in ammollo in acqua tiepida e aceto di mele più o meno 30 ml di aceto in ogni litro di acqua. Lasciare agire per 15 minuti e quindi ammollo in acqua e detersivo per capi delicati, risciacquare con acqua tiepida, immergere in acqua e ammorbidente, lasciare per 15 minuti, risciacquare per togliere l'eccesso di ammorbidente.

Premere il capo delicatamente senza strizzarlo e appendere.

Soluzione per combattere l'umidità e la muffa negli armadi profumandoli allo stesso tempo

Per mantenere gli armadi asciutti e profumati provate a mettere una o più scatole di detersivo per bucato a mano nel suo interno. Fatte dei piccoli buchetti con un ago da sarta per far passare aria però piccoli in modo che la polvere non si rovesci.

Il detersivo assorbirà l'umidità e in questo caso la scatola si gonfierà e allo stesso tempo l'armadio e i vestiti guadagneranno in profumo.


Come avere capi in seta perfettamente bianchi ed smacchiati

La seta va lavata con molta cura e lo smacchiatore ideale per i capi in seta è il latte!! Proprio il normalissimo latte de mucca.

Se la setta è macchiata dovete strofinarla usando un panetto di sapone e quindi mettere il capo in ammollo nel latte caldo, lasciare agire per un'ora e quindi lavare a mano con altro sapone per togliere l'odore del latte.

Lo stesso trattamento se volete soltanto sbiancare la seta e potete aggiungerci qualche cucchiaio di bicarbonato.

martedì 2 dicembre 2014

La mia ricetta di pasta di pulizia per lucidare le piastrelle del bagno ed eliminare la muffa

Per lucidare a specchio e anche togliere la muffa dalle piastrelle del bagno provate questa ricettina

bicarbonato
alcool
crema di pulizia tipo CIF in crema

Creare una pasta di pulizia mischiando gli ingredienti per poi strofinare le pareti e il pavimento con questa pasta un pochino fai da te.

Per le pareti mettere usare una spugna e per il pavimento va usata uno spazzolone (per evitare gli antipatici mal di schiena). Lasciare in ammollo per il maggior tempo possibile e dunque risciacquare bene per togliere tutto la pasta e poi basterà asciugare l'acqua in eccesso sul pavimento.

Se resta qualche macchietta bianca non bisogna disperare che si tratta di bicarbonato, basta strofinare con un pochino di aceto e sarà tutto risolto!!

Un consigli in più: se il bagno di casa vostra spesso diventa ammuffito vale la pena verificare se ci sono perdite, in caso contrario posizionate 1 scottala di sale grosso su qualche mobile (o dentro al mobile ammuffito) per assorbire l'umidità che alimenta la muffa


Post in evidenza

Come avere pavimenti perfetti con pochi prodotti

Ciao amiche, quante di voi avete qualche difficoltà per pulire e allo stesso tempo lucidare a specchio il pavimento di casa vostra? Un...