Cerca nel blog

venerdì 30 gennaio 2015

Come usare la glicerina per averne capi in lana morbidissimi

Per ammorbidire i capi in lana ed evitare l'infeltrimento e l'elettricità statica provate ad usare la glicerina.


È concentrata, non fa male alla pelle e ammorbidisce in profondità. Io l'acquisto in farmacia e so chiama glicerina FU, costa poco e dura tantissimo perché basta una piccola quantità di circa 2 cucchiai per un cestello da 5 kg pieno.


Si può anche aggiungere qualche cucchiaino all'ammorbidente direttamente nella vaschetta dell'ammorbidente. Ricordati che la lana è sempre meglio lavarla a mano.




giovedì 29 gennaio 2015

Capi con odore di sudore e pretrattamento

Per l'odore di sudore molto persistente che non va via nemmeno con aceto bianco provate a spruzzare la zona ascellare dei capi com lysoform verde o clássico.

Lasciare agire e lavar e a mano o in lavatrice. Vedrete che l'odore sparirà.








Come cancellare le macchie di rossetto e rossetto gloss

Le macchie di rossetto sono difficili da togliere e soprattutto se rosse, peggio ancora se il rossetto è del tipo liquido gloss ed ha un colore forte.

Se avete sporcato ad esempio una coperta che non può essere messa immediatamente in lavatrice allora dovete prendere uno straccio o un vecchio asciugamano, bagnare una punta con sgrassatore di colore bianco  e strofinare bene la macchia, quindi tamponare sia la macchia che l'asciugamano con acetone (rimuove smalto per le unghie) e strofinare ripetutamente e vedrete che la macchia verrà via.

Se il capo può essere messo in lavatrice allora bisogna lavare la macchia con acetone e sgrassatore, strofinare il tessuto, bagnare nuovamente con acetone, aspettare alcuni minuti e lavare a mano o in lavatrice. Nel caso del tessuto bianco tamponare con acetone e candeggina delicata, quindi  lavare a mano o in lavatrice con detersivo e additivo sbiancante.


mercoledì 28 gennaio 2015

Rimedio della Nonna per cancellare le macchie sul marmo e altre pietre

Il marmo arrugginito è tremendo!!! Ed è difficile rimuovere le chiazze perché sono all'interno del marmo e vengono fuori con l'umidità. Per cercare di rimuovere senza danneggiare il marmo bisogna usare un rimedio non della nonna ma della bisnonna che è davvero molto efficace per sbiancare e smacchiare non solo il marmo ma qualunque tipo di pietra ed è questo qui:

Fondi di caffè, bicarbonato e cipolla... strano ma è efficace!!

Si strofina la macchia con una cipolla, poi con i fondi e con bicarbonato insieme e in quantità uguali. Poi basterà spazzare e passare un panno con acqua e ammoniaca e asciugare.

Se l'intenzione è solo quella di sbiancare basta usare i fondi con bicarbonato, strofinare, spazzare, lavare con acqua e un po' di ammoniaca e risciacquare.
Avere il marmo sempre bello è difficile ma non impossibile!!

Come avere grembiulini senza macchie e/o candidissimi!!

I grembiulini dei bimbi... che sacrificio mantenerli belli bianchi e smacchiati!! A volta ci si prova tutti i detersivi disponibili ma le macchie non vogliono sapere di andarsene.

Una soluzione c'è: lavare i grembiulini con 1 cucchiaio di detersivo in polvere, 1 cucchiaio di additivo sbiancante all'ossigeno attivo (tipo Vanish ad esempio), 1 cucchiaio della vecchia e buona soda da bucato e 1 cucchiaio di bicarbonato, tutto quanto va messo nella pallina del bucato da inserire nel cestello insieme al capo. Queste quantità bastano per 2 o 3 capi.

Per le macchie più difficili: un smacchiante molto efficace è questo: una miscela di detersivo liquido per il bucato e ammoniaca, mettere sulla macchia e spalmare con i fondo della pallina del bucato. Se il vestitino è bianco versare un pochino di candeggina delicata e quindi lavare come descritto prima.

Grembiulini blu: vanno lavati con sale e aceto bianco e dopo con detersivo liquido e altro cucchiaio di sale. Perché il sale? Perché è un ottimo smacchiatore, salva colore e scioglie grasso.

Se le macchie sono molto resistenti di solito metto i grembiulini in lavatrice, inserisco la pallina riempita con poco aceto e ammoniaca e scelgo il lavaggio a freddo, quindi procedo con il lavaggio vero e proprio con detersivo e additivi.

Altro metodo: insaponare bene il grembiulino con sapone classico per il bucato, bagnarlo con candeggina delicata, lasciare in posa per 1 giornata all'ombra e lavare in lavatrice con solo sale grosso e succo di limone

Altro ancora ma solo per casi disperati: Immergere il tessuto in acqua, detersivo per il bucato e varechina per mezza giornata. Risciacquare in lavatrice con tanto aceto (altrimenti il capo si ingiallirà) e quindi lavare con detersivo e sbiancante all'ossigeno in polvere. La varechina va usata solo in casi disperati perché rovina (strappa) i tessuti, li invecchia e li ingiallisce.

Se le macchie sono di tinta, pennarello, inchiostro e altre simili allora tampono le macchie con abbondante alcol rosa o alcol bianco e con ammoniaca e quindi li lavo in lavatrice con detersivo e additivi.

Temperatura: la massima sopportata dal tessuto, di solito uso 50 gradi per i bianchi e 30 gradi per i colorati.

lunedì 19 gennaio 2015

Come evitare gli aloni sui bicchieri lavati in lavastoviglie

Amici io uso moltissimo la lavastoviglie durante la settima perché stando tutto il giorno fuori casa non avrei mai il tempo di lavare tutte le stoviglie a mano, anche se devo dire che lavo praticamente solo i piatti e pentole che avanzano dopo il pasto perché ho l'abitudine di lavare le stoviglie mentre cucino e quindi a fine cotture ho poche cose da pulire e quindi da mettere in lavatrice anche se la riempio comunque perché tra pentole, posate, bicchieri e piatti riempio tutto lo spazio però faccio soltanto un carico.

Il problema principale del lavaggio in lavastoviglie sono i bicchieri perché spesso escono coperti di alone però ho trovato il modo per evitarlo: non usare il brillantante, si perché questo prodotto si risciacqua a fatica e rimane sulle stoviglie creando anche aloni soprattutto sui bicchieri.

Allora cosa uso al posto de brillantante? Semplice: una miscela di succo di limone con aceto di mele quindi una cosa abbastanza ecologica. Io compro un qualunque succo concentrato in bottiglia che trovo nel supermercato come questo per esempio:

E riempio la vaschetta del brillantante con metà succo di limone e metà aceto di mele. Amici fattelo anche voi e vedrete che i bicchieri brilleranno e non solo loro: ma anche le altre stoviglie. Inoltre il succo di limone con aceto pulisce e profuma la lavastoviglie, sgrassa le stoviglie ed elimina gli odori.

Provatelo anche voi!!!!

sabato 17 gennaio 2015

Come avere pentole lucide dopo il lavaggio in lavastoviglie

Se le pentole in acciaio non vengono mai bene con il lavaggio in lavastoviglie allora togliete i residui e lasciatele in ammollo in acqua e aceto per alcuni minuti, direi almeno 15 minuti però se lasciate agire per un tempo più lungo è meglio.

Quindi svuotatela e mettetela in lavastoviglie, vedrete che il risultato sarà ottimale. Se volete lavarla direttamente a mano allora svuotatela, versate 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio oppure sale fino da cucina, strofinate la pentola con spugna e detersivo per stoviglie e mano, risciacquate bene.

Pulizia del frigorifero (sempre pulito e sempre fresco)

Per mantenere il frigo sempre in ordine e pulito è meglio conservare le salse come il tabasco, ketchup, tubetti vari ecc in delle vaschette di plastica o dentro a dei barattoli per evitare che il liquido si rovesci sul piano del frigo poiché poi si indurirà e sarà difficile da disincrostare.

Foderare le vaschette della verdura con della carta argentata cosi sarà più semplice togliere le bucce e le foglie vecchie che inevitabilmente vanno a finire nella vaschetta, inoltre se qualche frutta o ortaggio perde liquido non andrà a incrostare la plastica.

È meglio dare una pulita veloce al frigo più volte piuttosto che aspettare che la sporcizia si accumoli e per farlo è facilissimo:

Prendere un panno spugna umido e bagnarlo con aceto, passare su tutto il frigo, piani e guarnizione. Lavare e strizzare il panno, mettere alcune gocce di olio di limone sul panno e passarlo in tutto il frigo, in questo modo oltre a igienizzare il vostro frigorifero lo profumerete di fresco e pulito.

giovedì 15 gennaio 2015

Sterilizzare spugna di lavar i piatti

Ci sono 3 metodi molto efficaci:

a) Bollire in acqua bollente salata. Mettere la spugna in una pentola con acqua a tenperatura ambiente, accendere la fiamma e spegnere dopo 10 min dalla bollitura

b) Spruzzarla con aceto rosso e lavarla in lavastoviglie

c) Bagnarla bene, metterla in un piattino con un po' d'acqua e "cuocerla" mi microonde per 1 minuto a 800 watt

Come eliminare le macchie di colore sui vestiti (trasferimento di colore in lavatrice)

Sai quando quella mutanda nera inserita per sbaglio in lavatrice si vendica e decide di macchiare i nostri vestiti rossi, gialli, verdi??? Che rabbia perché in questo caso non possiamo chiedere aiuto alla varechina....

Però esiste una formulina che può aiutarci in molti casi

Funziona cosi: prendere dell'alcol rosa oppure alcol farmaceutico a 96% o anche della grappa e diluirlo con 3 parti d'acqua, quindi se ho 10 ml di alcol avrò bisogno di 30 ml di alcol (10*3).

Cospargere la macchia con zucchero bianco e versare l'alcol diluito

Lasciare agire per 1 ora e lavare con abbondante sapone solido per il bucato

Vedere i risultati e ripetere se necessario

lunedì 12 gennaio 2015

Review: Sgrassatore Rio Bum Bum






Un altro prodotto da recensire (da amica ad amica): Sgrassatore Rio Bum Bum super potente

L'ho comprato perché in offerta all'acqua e sapone e all'inizio avevo qualche dubbio sull'efficacia di questo prodotto perché mi sembrava un po' "blando". Però senza pregiudizi l'ho acquistato e giuro che ho cambiato idea: il prodotto è efficace, sgrassa a fondo le superfici, elimina lo sporco ostinato, pulisce bene l'acciaio, il piano cottura, le mattonelle della cucina, la cappa e le macchie di grasso sui tessuti ecc. Avevo una pentola abbastanza macchiata e l'ho strofinata usando questo prodotto, l'ho lasciata da parte tutta insaponata per un po' di tempo e l'ho lavata ed era uno specchio!!

Il profumo è molto piacevole e durevole e l'ho usato addirittura per lavare il pavimento della cucina (alcuni spruzzi in un po' d'acqua calda) ed è venuto benissimo e senza aloni.

L'ho acquistato al prezzo di 1,38 euro.

Review: Adittivo sbiancante all'ossigeno attivo Bianco Vero dell'Amacasa






Ho visto questo prodotto in offerta nell'Acqua e Sapone e ho voluto usarlo al posto del solito Vanish in polvere.

Si tratta di un additivo in polvere all'ossigeno attivo sbiancante da essere usato insieme al detersivo

Io normalmente aggiungo 1 misurino di vanish al bucato bianco e questa volta ho messo 1 misurino di questo additivo e sono soddisfatta: i panni sono venuti candidi,  profumati, e smacchiati. L'ho usato per l'ammollo dei panni più sporchi: vestiti dei bimbi, grembiulino ecc (acqua bollente, detersivo e additivo) e la biancheria è venuta perfetta.

Questo prodotto è molto profumato e ha un ottimo prezzo anche quando non è in offerta, di solito tra 1,50 a 2 euro e per 1 kg di prodotto.

Sono intenzionata ad acquistarlo ancora.

Review: Ammorbidente concentrato Vert ecomorbidezza Chante Clair






Ho comprato quest'ammorbidente della chante clair che tra l'altro è una marca che mi piace molto. Di solito non uso ammorbidenti da supermercato per problemi di allergia però ho visto questo qui della linea Vert e ho voluto provarlo.

Dice di essere fatto con materia prima vegetale e con odori naturali derivati da oli essenziali.

Questo prodotto mi è piaciuto molto perché ha un odore molto gradevole, delicato, concentrato e leggero. Non ho avuto problemi di allergie dopo aver usato questo prodotto sui i miei vestiti.

L'ecomorbidezza è davvero interessante e sono intenzionata ad acquistarlo ancora perché ritengo sia un ottimo prodotto ed è ecologico senza costare l'occhio della testa. A volte mi piacerebbe acquistare più prodotti ecologici però di solito sono troppo costosi per le mie tasche, se in futuro ci saranno più prodotti ecologici a buon prezzo nei normali supermercati e casalinghi li acquisterò di sicuro.

Non è testato sugli animali

Super smacchiatore fai da te contro il grasso ostinato sui tessuti

Un smacchiatore facile da fare e molto efficace però vale la pena fare la prova del colore se il tessuto è delicato.

Bisogna comprare:

Detersivo per il bucato in polvere
Ammoniaca
Aceto bianco
Alcol rosa profumato

Mettere 1 cucchiaio di detersivo in una pallina per il bucato, versare l'ammoniaca pian piano per fare una papetta  densa, aggiungere un po' di aceto e un po' di alcol (le quantità di aceto e alcol devono essere uguali).

Tamponare la macchia con una spugna bagnata, versare lo smacchiatore e strofinare con il fondo della pallina. Piegare il tessuto lasciando la macchia all'interno, lasciare in ammollo per un po' e lavare a mano o in lavatrice.

Odori sgradevoli e persistenti sui vestiti

Ci sono certi odorini molesti che si attaccano alla biancheria e anche dopo più di un lavaggio non se ne vanno!!

Esempi di odore difficile da eliminare sono ad esempio odori di cibi forti che sono caduti sulle tovaglie, odore di sudore intenso ecc.

Per esperienza garantisco che sia inutile lavare diverse volte perché si spreca solo acqua e detersivo e il modo migliore per eliminare completamente l'odore è questo:

Riempire un secchio con acqua tiepida necessaria per coprire il vestito una bella dose di aceto bianco. Mettere i vestiti e lasciare in ammollo per 1 giornata.
Poi basterà lavare in lavatrice con detersivo e ammorbidente

venerdì 9 gennaio 2015

Pulizia delle ante in legno dei mobili della cucina

Liscio o laccato: per lucidare bisogna solo passare una pezzetta inumidita con ammoniaca per poi asciugare con panno asciutto. Per sgrassare mischiare acqua e detersivo per stoviglie e mano, bagnare una pezzzetta, strizzare e strofinare, risciacquare con una pezzetta bagnata e per ultimo passare ammoniaca e asciugare

Grezzo: secondo me il modo migliore per pulire il legno è usare acqua e sapone però il sapone a panetto classico per il bucato. Bagnare la pezzetta con acqua saponata, strofinare e quindi pulire con una pezzetta bagnata con acqua e aceto di mele e asciugare se necessario

Come avere tovaglie bianche perfettamente candide

Le tovaglie bianche sono belle ma si macchiano molto facilmente però con un solo lavaggio in lavatrice è possibile candeggiarle perfettamente e il segreto è quello di usare i prodotti giusti.

Prodotti: sbiancante in polvere tipo Vanish, sgrassatore di colore bianco, detersivo per il bucato, sale grosso da cucina, bicarbonato di sodio

Mettere la tovaglia in lavatrice e spruzzarla con sgrassatore, subito dopo inserire una pallina da bucato con detersivo, sbiancante, sale grosso e bicarbonato.
Lavare a 50 gradi

Solo un appunto: se ci sono macchie di salsa di pomodoro pretrattare le macchie con candeggina delicata e sgrassatore o sapone a panetto per il bucato, mettere in lavatrice, aspettare alcuni minuti e avviare il lavaggio rigorosamente a freddo per poi procedere con il lavaggio a 50 gradi.

martedì 6 gennaio 2015

Come stirare quella camicia impossibile....

Alcune camicie sono davvero maledette e sono difficilissime da stirare!! Oppure (e li la colpa è nostra) magari la povera camicia è rimasta nel cesto dei panni da stirare per troppo tempo stropicciandosi sempre di più.. però io ho un trucchetto che funziona sempre:

"Spruzzo il capo con acqua per poi arrotolarlo, metterlo in un sacchetto di plastica, chiudo e metto nel congelatore per 1 ora".

Lo tolgo e lo stiro subito e posso garantire che la stiratura diventa molto più semplice e io risparmio soldi e tempo.


Post in evidenza

Come avere pavimenti perfetti con pochi prodotti

Ciao amiche, quante di voi avete qualche difficoltà per pulire e allo stesso tempo lucidare a specchio il pavimento di casa vostra? Un...