Cerca nel blog

venerdì 31 luglio 2015

Come disinfettare lo scopino del bagno: metodo classico e ecologico

Metodo classico: Mettere un po'di candeggina ace densa o della normale varecchina con un goccio di detersivo per stoviglie a mano o altro detersivo classico che non sia anticalcare, o che contenga ammoniaca o aceto.


Lasciare lo scopino in WC in ammollo per almeno 15 minuti.


Si può usare la candeggina gentile al posto della varechina.


Metodo Ecologico: Mettere lo scopino nel WC aggiungere 1/2 bicchiere di aceto o di succo di limone o 2 cucchiai di bicarbonato. Versare 1 litri di acqua bollente e lasciare in ammollo per almeno 15 minuti.


Si può usare acqua ossigenata al posto dell'aceto o insieme ad esso.



lunedì 27 luglio 2015

Review: Rio melaceto.. un vero prodotto multiuso


Ho acquistato questo detersivo chiamato Rio Melaceto ed essendo molto soddisfatta ho deciso di scrivere questa piccola recensione...

Mi piacciono i detersivi che possono essere usato per pulire superfici diverse e hanno diverse funzioni.

Il detersivo "per pavimento" in realtà può essere usato per sgrassare e pulire le piastrelle delle pareti, l'interno degli armadi, diluito può essere usato per lavare i vetri, il legno laccato o grezzo, divani e sedie rivestiti in stoffa, può essere usato per la pulizia del frigo e delle macchie del bucato. Ottimo per una pulita veloce in bagno e cucina e non lascia aloni sul pavimento.

È sgrassante e deodorante.. si perché il suo piacevolissimo odore elimina gli odori sgradevoli in frigo e nelle stanze. Inoltre è anticalcare e può andare benissimo a chi non ama molto l'odore dell'aceto e dei detersivi fai da te fatti appunto con l'aceto.

Quindi se avete bisogno di un vero multiuso e deodorante scegliete questo detersivo perché è ottimo e può sostituire tanti altri ed è fatto con vero aceto di mele.

Ho pagato 1,30 euro per 1 litro

Potete scegliere il detersivo o lo sgrassatore, in realtà a volte prendo solo il detersivo per pavimenti lo uso per riempire uno spruzzino e altre volte ne prendo anche lo sgrassatore che è un pochino più forte.

Quindi questo è un prodotto che non mancherà più in casa mia.

sabato 25 luglio 2015

Consiglio della Nonna: come lavare il bucato in lavatrice con sapone e senza ammorbidente

È difficile perché in Italia l'acqua è molto dura e il sapone non solo non riesce a sciogliersi ma crea anche una patina biancastra.


Nel mio paese ad esempio è abitudine usare il sapone anche per lavare le stoviglie poiché la mostra acqua è molto dolce.


Però un modo per usare il sapone in lavatrice c'è e anche essendo un po' faticosi può essere utile per chi vuole lavare i panni rispettando l'ambiente.


Avete bisogno di:


Sapone
Bicarbonato
Soda da bucato (nei supermercati trovate di solito la soda solvay)
Aceto di mele
2 asciugamani


inzuppare bene gli asciugamani con acqua, strizzarli leggermente e insaponarli con tantissimo sapone. Debbono risultare carichi di sapone.


inserire un asciugamano insaponato nel cestello quindi 1 misurino di bicarbonato e uno di soda, quindi i panni da lavare e l'altro asciugamani insaponato.


aggiungere 1 misurino di sbiancante all'ossigeno attivo in polvere (ad esempio il vanish, o uno di sale grosso da cucina nel caso dei panni scuri.


Riempire il cestello dell'ammorbidente con aceto di mele.


Lavare a 30 gradi i panni scuri i colorati e a 50-60 i bianchi o di colore chiaro.


Consiglio per il profumo: Mettere alcune gocce di olio di lavanda sugli asciugamani e nell'aceto di mele.

venerdì 24 luglio 2015

Come lavare il secchio della spazzatura, più metodo ecologico

PLASTICA: Sgrassare con un buon detersivo per stoviglie a mano o sgrassatore, risciacquare. Lavare quindi con un detersivo disinfettante come il lysoform o altro presidio medico chirurgico, oppure ice candeggina, oppure un qualunque detersivo per stoviglie a mano+varechina. Lasciare in posa per alcuni minuti e risciacquare.


METALLO: usando una spugna bagnata strofinare con bicarbonato e detersivo per stoviglie o sgrassatore, risciacquare. Quindi strofinare con lysoform l'altro detersivo a presidio medico chirurgico. Lasciare in posa per alcuni minuti e risciacquare.


Per lucidare il metallo strofinare con aceto e sgrassatore o solo aceto, risciacquare, asciugare e strofinare con un panno bagnato con ammoniaca e asciugare allo stesso tempo.


Metodo Ecologico: Strofinare il secchio con spugna bagnata e intrisa di sapone e soda da bucato. Risciacquare. Strofinare quindi con candeggina gentile e aceto o succo di limone per disinfettare, aspettare alcuni minuti e risciacquare. Per lucidare i metalli strofinare/asciugare con aceto.


Un buon detersivo per togliere gli odori e sgrassare e quindi utile per il lavaggio iniziale è il detersivo o lo sgrassatore melaceto di rio casa mia.

giovedì 23 luglio 2015

Come lavare bene frutta e verdura: il momento ideale

Il momento migliore per lavare frutta e verdura è quando sono raffreddate perché a temperatura ambiente possono portare germi e agrotossici al loro interno.

Quando sono raffreddate questo processo non accade quindi vale la pena lasciarle in frigo dentro a delle buste di carta o plastica e quindi lavarle bene quando sono ancora fredde.

martedì 21 luglio 2015

Come cancellare la patina di idrocarburi e carburanti dal marmo, travertino e granito

Il marmo, granito o travertino coperti di carburanti o patine simili o posso essere sgrassati in questo modo:


Occorrono:


Anticalcare (uno molto buono è il pulirapid aceto)
Soda da bucato
Spazzola da bucato o spazzolone
Sgrassatore


Versare l'anticalcare sul marmo previamente bagnato e strofinare insistentemente con la spazzola o spazzolone.


Attendere 15 minuti, risciacquare. Cospargere con soda da bucato, versare lo sgrassatore e strofinare con una spugna. Attendere 15 minuti e risciacquare.


Ripetere se necessario.

lunedì 13 luglio 2015

Come disinfettare il WC

Per primo strofinare tutta la parte esterna con uno di questi detersivi: Lysoform o altro detersivo presidio medico chirurgico, o candeggina ace blu, o candeggina gentile. Tutti questi detersivi sono disinfettanti. Usare una spugna bagnata e cosparsa di bicarbonato


Mentre l'esterno è in ammollo pulire l'interno con candeggina delicata o ace candeggina e bicarbonato. Strofinare bene.


Risciacquare l'esterno con panno spugna.


Lasciare lo scoppino all'interno del WC con detersivo finché questo non venga utilizzato

Come smacchiare perfettamente collo e polsini delle camicie

CON SAPONE DI MARSIGLIA: tamponare il collo/polsini con acqua, cospargere con bicarbonato e strofinare con sapone. Agire per almeno 1 ora e lavare a mano o in lavatrice.




Se il capo è di colore bianco spruzzare la zona insaponata con candeggina gentile


CON SGRASSATORE DI MARSIGLIA: tamponare il collo/polsini con acqua, cospargere con bicarbonato e spruzzate con sgrassatore per due volte. Agire per almeno 1 ora e lavare a mano o in lavatrice.


Se il capo è di colore bianco spruzzare la zona trattata con candeggina gentile.

domenica 12 luglio 2015

Come smacchiare capi bianchi con varechina e bicarbonato

Una formulina molto semplice per cancellare le macchie sui vestiti bianchi (non chiari ma bianchi), e questa:


1/2 bicchiere d'acqua
1 cucchiaio candeggina ( meglio se candeggina ace)
1cucchiaio raso di bicarbonato
mischiare e versare sulla macchia
Fare agire per 1 ora
Lavare con sapone da bucato a panetto.
Un'alternativa è quella di insaponare per bene il,capo con sapone a panetto, lasciare agire per 1 ira o di più e quindi metterli in lavatrice insieme alla soluzione e lavare a 50 gradi.
Non usare su macchie di ruggine.

venerdì 10 luglio 2015

Come lavare a mano i capi bianchi, scuri e colorati


Voglia di fare la casalinga vintage?? Assolutamente NO!! Questo è un passo passo utile per certe emergenza come quando la lavatrice si rompe e bisogna aspettare il pezzo,di,ricambio,che non arriva...


Bucato bianco: Riempire il secchio/bacinella/lavatoio fino a metà e aggiungere 1/2 bicchiere di aceto bianco per eliminare gli odori.


Riempire completamente e aggiungere 1/4 di bicchiere di aceto.




Agire per 1 ora




Bollite acqua in abbondanza.




Svuotare, risciacquare in acqua corrente, mettere 2 o 3 capi alla volta nel secchio (o altro), e quindi un 1 o 2 cucchiai o 1 piccolo misurino di detersivo in polvere più la stessa quantità di sbiancante all'ossigeno attivo in polvere.


Versare l'acqua bollente e se necessario completare con acqua calda del rubinetto. Chiudere il contenitore con stagnola e lasciare in ammollo per mezza giornata o intera notte.


Risciacquare bene, immergere in acqua fredda e ammorbidente, lasciare agire per 10 minuti e risciacquare.


Se non è possibile bollire acqua meglio usare una buona candeggina gentile ma c'è da sapere che il percarbonato è più candeggiante.


Bucato Scuro e Colorato: Non vanno lavati insieme ma la procedura è la stessa. Seguire il passo passo per capi bianchi sostituendo lo sbiancante in polvere con sale grosso da cucina che va messo anche nell'acqua con aceto.


In ogni caso si può usare bicarbonato al posto dell'aceto tranne per lana e seta.

mercoledì 8 luglio 2015

Come proteggere i porton, porte e cancelli di ferro/metallo dalla rugine e corrosione


Per evitare che i portoni e cancelli in ferro/metalli possano arrugginirsi oltre al prodotto specifico per la protezione dei metalli conviene utilizzare anche dell'olio cotto per legno chiamato anche olio di lino cotto che si può acquistare in un qualunque negozio di hobbistica e fai da te.


Quest' olio fa da protettivo contro l'azione dell'intemperie proteggendo quindi il metallo dalla ruggine.

martedì 7 luglio 2015

Come cancellare le macchie di acido su granito e marmo

1) strofinare la pietra con ammoniaca e bicarbonato, risciacquare e asciugare
2) strofinare la pietra con crema nivea barattolo blu o Glysolid crema mani
3) Lasciare agire per 1 ora
4) Sgrassare con un comune detersivo per stoviglie a mano e risciacquare
5) Se restano macchie scaldare a bagno Maria un po'di cera d'api. Almeno sarà sciolta versare sulla macchia creando un bel po'di pattona. Appena sarà più fredda e dura lucidare.
6) togliere ii giorno dopo (se necessario) con spatola di gomma.

giovedì 2 luglio 2015

Come sbiancare e smacchiare le stoviglie e pentole smaltate


Per sbiancare le pentole smaltate avete bisogno di varechina ace blu e bicarbonato o soda da bucato.


Per una pentola media mettere 1 o 2 tappi di varecchina e 1 cucchiaio di bicarbonato o soda, lasciare agire per 1 notte e risciacquare bene. Fare un ultimo lavaggio con aceto per neutralizzare i residui,di varechina.


Potete provare ad usare la candeggina gentile al posto della varechina.

mercoledì 1 luglio 2015

Come identificare le macchie sui tessuti: solubili, oleose, zuccherose o con amido

MACCHIA SOLUBILE: rimane in superficie per alcuni secondi prima di venire assorbita dal tessuto. Quando asciugano il tessuto può diventare leggermente rigido.


MACCHIA OLEOSA: non si verifica il processo avvenuto per le macchie solubili in acqua, sono caratterizzate da una chiazza scura completamente assorbita dal tessuto.


MACCHIA CONTENENTI ZUCCHERO O AMIDI: asciugando possono diventare biancastre e/o rigide oppure lasciare segni bianchi quando grattate.



Post in evidenza

Come avere pavimenti perfetti con pochi prodotti

Ciao amiche, quante di voi avete qualche difficoltà per pulire e allo stesso tempo lucidare a specchio il pavimento di casa vostra? Un...