Cerca nel blog

giovedì 30 giugno 2016

Come lucidare il piano cottura, cucina e armadi in acciaio senza prodotti specifici

Per lucidare la cucina in acciaio senza ricorrere ai prodotti specifici occorrono:
Detersivo per stoviglie a mano
Aceto
Ammoniaca


Mettere un po' di detersivo e aceto su una spugna per piatti molto umida. Strofinare il piano e risciacquare
Strofinare il piano con uno straccio da cucina inumidito con ammoniaca e strofinare il piano, asciugare e lucidare con della carta assorbente da cucina.

domenica 26 giugno 2016

Come lavare e sbiancare le borse in pelle o ecopelle bianche

Inzuppare un panno con olio di cocco o vaselina e strofinare la borsa per togliere il primo sporco
Strofinare la borsa con sapone per il bucato a pannetto e candeggina gentile
Risciacquare con alcol
Lasciare asciugare e idratare con crema nivea della lattina blu (quella della nonna)

Come eliminare l'odore di pipi di animali domestici dal pavimento

Mischiare acqua, detersivo per il bucato liquido molto profumato e un goccio scarso di detersivo disinfettante lysoform e una manciata di bicarbonato.
Bagnare il pavimento con il miscuglio e strofinare con lo spazzolone
Risciacquare molto bene e per finire lavare con acqua e aceto.
Se il pavimento è grezzo e/o resistente alla varechina si può utilizzarla al posto del detersivo disinfettante.
Non usare questa soluzione sul legno

lunedì 20 giugno 2016

Come eliminare i residui di detersivo e prodotti dai capi evitando le allergie


Per liberare i capi da qualunque residuo di detersivo che può rimanere sui capi, tipo detersivo, ammorbidente o additivi, che tra l'altro possono provocare reazioni allergiche alle mani e pelle in generale, allora affidatevi all'aceto.


Fatte il lavaggio normale con detersivi e ammorbidente, e quindi un lavaggio rapido a freddo riempiendo la vaschetta ammorbidente con aceto di mele o semplicemente aceto bianco. Non c'è da preoccuparsi con l'odore perché non rimane.
Se non volete fare due lavaggi potete selezionare un extra risciacquo e usare aceto al posto ammorbidente o aceto con un pochino di ammorbidente.

venerdì 17 giugno 2016

Come pulire l'acciaio con anticalcare senza intaccare le superfici

Gli anticalcare possono, a lungo andare, intaccare le superfici in acciaio della cucina.
Per rendere brillanti il piano cottura e la cucina usando l'anticalcare, bisogna anche usare un detersivi neutralizzante, cioè l'ammoniaca.
l'anticalcare è acido e quindi ha bisogno di essere neutralizzato con un liquido basici con appunto l'ammoniaca.
Per primo strofinare la superficie con um anticalcare: Viakal, pulirapid ecc
Risciacquare bene e quindi strofinare con un panno bagnato con ammoniaca. Asciugare
L'acciaio risulterà brillante e smacchiaro

lunedì 13 giugno 2016

Come igienizzare a fondo gli armadi e cassetti in cucina

Lavar l'interno con acqua e detersivo per stoviglie a mano
Risciacquare con straccio umido
strofinare con uno straccio bagnato con aceto
Lasciare aperto per 1 ora per asciugare

sabato 11 giugno 2016

Come togliere le incrostazioni spesse dal marmo e pietra

Il marmo incrostato può essere pulito fino in fondo con alcuni semplici ingredienti:


Acqua calda
detersivo liquido o in polvere per lavastoviglie
detersivo per stoviglie a mano
ammoniaca
scopa con setole morbide


Sciogliere 1 cucchiaio di ogni detersivo in acqua calda, circa metà secchio
Mischiare bene, bagnare il pavimento e strofinare bene, lasciare agire per 5 minuti e risciacquare con acqua pulita cambiandola di volta in volta
Quando non vi sarà traccia di prodotto lavare il pavimento,con acqua calda e ammoniaca e per ultimo acqua calda e due cucchiai,di cera liquida per marmo. Lucidare con panno morbido se necessario.


AVVERTIMENTI


essendo un elemento naturale ogni pietra può reagire in modo diverso al trattamento, quindi è sempre indicato fare una prova su un angolo per vedere se va bene.


l'altro consiglio importante è quello di trattare un perimetro di pavimento alla volta, ad esempio,non intero salone ma solo 1/4, poi altro 1/4, cosi il prodotto non rimane per troppo tempo a contatto,con la superficie

martedì 7 giugno 2016

Come fare un profumo di legno naturale per il parquet

Un parquet profumato di legno fresco è piacevole però con il passare del tempo l'odorino di legno sparisce.


Per preparare un profumo per parquet e pavimenti in lastre di legno avete bisogno di


chiodi di garofano per la cucina
palline di cedro per vestiti
pezzi di legno di pino
foglie di cipresso
foglie di rosmarino
alcol per liquore


in 1 litro di alcol aggiungere 5 palline di cedri, un pugno di legnetti di pino, 2 rametti di rosmarino con il legnetto, 2 rametti di cipresso e 10 chiodi di garofano.
lasciare la bottiglia chiusa in un posto asciutto e buio per 1 mese.


usare 1 misurino di profumo in acqua, l'odore dell'alcol evaporerà e con le continue pulizie l'odore sarà sempre più buono e persistente

domenica 5 giugno 2016

Come cancellare l'odore di muffa e altri cattivi odori dagli armadi e guardaroba

Bollire 1litro di acqua
Aggiungere 2 cucchiai di bicarbonato di sodio o 1 bicchiere di aceto
Aggiungere 2 cucchiaini di vick vaporub unguento
Inserire nell'armadio e chiudere le porte
Lasciare agire per 1 ora circa
Pulire l'interno con uno straccio inzuppato con aceto i alcol bianco o rosa
Lasciare l'armadio aperto per 1 ora

Post in evidenza

Come avere pavimenti perfetti con pochi prodotti

Ciao amiche, quante di voi avete qualche difficoltà per pulire e allo stesso tempo lucidare a specchio il pavimento di casa vostra? Un...