Cerca nel blog

martedì 28 febbraio 2017

Come rinfrescare le tubature e neutralizzare l'odore di fognatura.

Se le tubature del bagno sanno di fognatura, magari perché lo sporco attaccato alle tubature si fanno sentire, procedere in questo modo:

Riempire un secchio con acqua, detersivo per il bucato in polvere e varechina o lysoform
Versare sugli scarichi: vasca, sanitari e lavandino
Lasciare agire per un minimo di 15 minuti e lasciare correre acqua
Versare 1/2 bottiglia di aceto per ogni sanitario, magari il contenuto di un'intera bottiglia dentro il WC
Lasciare agire per tutta la notte.

Opzione ecologica:

Versare solo aceto più 1 bicchiere di alcol e succo di un limone per ogni sanitario e lasciare agire per tutta la notte

mercoledì 22 febbraio 2017

Trattamenti dei muri sporchi: sgrassare le pareti prima della pittura fai da te

Se i muri di casa, magari quelli della cucina, risultano appunto grassi bisogna trattarli prima di passare la pittura altrimenti questa non aderirà perfettamente alla parete e in futuro potrà gonfiarsi o staccarsi dalla parete, oppure assumere un colore giallastro se la pittura è bianca.

Preparare una certa quantità di acqua e detersivo per stoviglie a mano o sgrassatore universale, bagnare una spugna per le automobili oppure una normale spugna per i piatti e dunque e strofinare le pareti, risciacquare a fondo e lasciare asciugare bene, scartavetrare se ci sono parti sciolte, spolverare e quindi passare la base e la vernice.

lunedì 20 febbraio 2017

Come trattate le macchie difficili sui tessuti usando lo svelto

Lo svelto è sgrassante e contiene enzimi quindi ottimo per cancellare le macchie più difficili anche dai tessuti. Permette di sgrassare, candeggiare, smacchiare e lavare tutto allo stesso tempo, basta usare gli additivi giusti.


Candeggiare e sgrassare.


Riempire una bacinella con acqua bollente, un goccio di svelto, e 1 misurino di sbiancante all'ossigeno attivo in polvere. Chiudere la bacinella con pellicola


Anti ingiallimento e sgrassante:

domenica 19 febbraio 2017

Come lavare a fondo i vestiti a mano usando sapone alga

Il sapone alga è ottimo per il lavaggio dei vestiti però seguendo questo passo passo potete rendere il risultato finale ancora più efficace:

Mettere un pezzo di sapone in bicarbonato e un po' d'acqua e sbattere con una forchetta per amalgarìmare, il sapone alga è molto morbido quindi è facile farlo

Ottenuta una sorta di crema usarla per strofinare i tessuti previamente bagnati, si formerà parecchia schiuna, strofinare, risciacquare, insaponare nuovamente e lasciare agire per 1 ora almeno. Si può risciacquare in lavatrice.

Risciacquare bene, ammollare in acqua e amorbidente o acqua e aceto di mele per alcuni minuti, risciacquare leggermente e stendere.

Non usare questa tecnica per lavare lana e acrilico simil lana.

Come lavare a fondo il pavimento del balcone o terazza senza fare schiuma

Il detersivo ideale per pulire a fondo il pavimento del balcone è il detersivo per il bucato in polvere perché non fa tanta schiuma. Il vantaggio è che non si fa fatica a togliere la schiuma e tra l'altro non c'è il rischio di riempire il balcone del vicino di sotto di schiuna.

Mettere un po' di detersivo in polvere al centro del balcone, versarci dell'acqua sopra, strofinare con una scopa o scopetone.

Poi risciacquare usando acqua pulita e un moccio, per pulire ancora più a fondo si può aggiungere varechina o bicarbonato di sodio.

Come candeggiare le tazzine bianche

Se le tazzine bianche sono un po' macchiate è possibile sbiancarle seguendo una di queste ricette:

a) immergere le tazzine in una pentola con acqua bollente, candeggina gentile e aceto. Ammollare per 1 ora circa e risciacquare bene.

b) immergere le tazzine in acqua bollente, succo di limone, sale e aceto, ammollare per 1 ora circa

c) Immergere le tazzine in varechina, acqua bollente e un goccio di detersivo per stoviglie o sapone a panetto

d) Immergere le tazzine in acqua bollente, bicarbonato di sodio, candeggina gentile e un goccio di detersivo per stoviglia a mano, ammollare per 1 ora


martedì 14 febbraio 2017

Come disincrostare gli angoli difficili da raggiungere in cucina

Lavare gli angoli di certi mobili della cucina può essere abbastanza difficile, a volte ci arriva acqua, polvere e anche sporcizia e lavare a fondo e disincrostare non è semplice.

Un accessorio che può aiutare moltissimo a raggiungere questi angoli è la mini scopa

La mini scopa essendo piccolina riesce ad arrivare quasi ovunque e il manico un po' lungo aiuta a manovrarla da lontano

Si versa un qualunque detersivo sul pavimento il più vicino possibile dall'angolo incrostato, si strofina con la scopa e poi si cerca di pulire con uno straccio.

Come lavare mobili e cestini di paglia

I cestini di paglia possono rovinarsi se lavati con i classici detersivo per il bucato, il prodotto più indicati per la loro pulizia è il classico sapone a panetto.

Si insapona una spugna e si strofina il cestino, poi si spazzola usando una spazzola morbida, si lascia agire per alcuni minuti e si risciacqua.

Asciugare all'aperto e all'ombra

Per le pulizie ordinarie usare solo acqua e aceto o acqua e ammoniaca

venerdì 10 febbraio 2017

Come pulire e candeggiare mobili in legno laccati bianco in stile provenzale o shabby chic

I mobili in legno laccati bianchi in stile provenzale devono essere puliti con prodotti delicati per non intaccare la vernice.

Se la vernice è del tipo lavabile si può con un panno di daino leggermente inumidito con acqua saponata con sapone a panetto per il bucato, evitare di bagnare troppo la superficie. Per conservare le superfici sempre bianca pulire il mobile con una panno di daino leggermente inumidito e poi bagnato con candeggina gentile.

Se la vernice non è lavabile (liscia) allora sarebbe meglio pulire sempre a secco, si può cospargere il mobile con talco o amido di mais, strofinare con un panno di daino asciutto e spolverare. Se è troppo sporco lavare con acqua e sapone per il bucato a panetto.

In tutti i casi bisogna spolverare bene soprattutto prima di pulirli usando panni umidi

giovedì 9 febbraio 2017

Come pulire e lavare i fiori finti

I lavaggi più aggressivi, oppure la polvere sbiadiscono i fiori e piante finti. Un modo delicato ed efficace per lavare i fiori finti è questo:

Immergere in acqua tiepida e bicarbonato, ammollare per 30 minuti, risciacquare e lasciare asciugare.
Se sono unte magari perché usate per decorare la cucina, aggiungere un goccio scarso di detersivo per stoviglie a mano o sgrassatore nell'acqua con bicarbonato. Risciacquare e se necessario strofinare leggermente per togliere l'unto

Come smacchiare i mattoni anneriti del barbecue o del camino

I tre prodotti che consiglio per cancellare le macchie di annerimento/fumo dei mattoni del barbecue o del camino:

1) Strofinare con una crema di pulizia cif o una crema simile generica, strofinare con una spugna resistente o una spazzola, risciacquare

2)  Strofinare con sapone panetto marca ajax, un ottimo smacchiatore, strofinare e risciacquare.

3) Strofinare con soda da bucato conosciuta anche come soda solvay e una spugna inumidita con acqua e detergente, strofinare e risciacquare.
 



martedì 7 febbraio 2017

Come lavare i tovaglioli di tessuti togliendo macchie e odori

I tovaglioli di tessuto hanno bisogno di essere sia smacchiati che trattati contro gli odori sgradevoli che possono rimanere anche dopo il lavaggio. A volte smacchiarli è impegnativo perché possono essere macchiati di sugo, grasso, vino, succo ecc. vediamo come smacchiarli al meglio:

Colorati:

giovedì 2 febbraio 2017

Come lavare le scarpe di lana in lavatrice

D'inverno molti usano le scarpette di lana per riscaldare i piedi, ma è possibile lavarle in lavatrice? Sì e in questo modo

Mettere le scarpette in lavatrice e dentro di ognuna di loro versare un cucchiaio di detersivo liquido per lana e delicato e un pochino di lysoform o un addittivo disinfettante per il bucato, versare anche un pochino di sale grosso. Aggiungere un pochino di ammorbidente concentrato nella vaschetta ammorbidente mischiato ad aceto di mele, proprio metà e metà

Lavare a 30 gradi con centrifuga minima o anche senza centrifuga.

Come sbiancare velocemente le mattonelle da esterno in gres bianco

Le mattonelle da esterno solitamente sono abbastanza resistenti alle pulizie e ai prodotti chimici, però se sono di colore bianco sono anche soggette all'ingiallimento o allo sporco provocato dallo smog, polvere, piccioni, piante ecc.

Un prodotto molto efficace per mantenere questo tipo di pavimento sempre bianco è la candeggina gentile di qualunque marca.

Si versa un tappo di candeggina gentile su uno straccio e quindi su strofina il più possibile il pavimento e si lascia agire, non bisogna risciacquare. In assenza totale di piogge potete fare un lavaggio ogni tanto con acqua e aceto o acqua e alcol, o anche acqua e bicarbonato di sodio per risciacquare bene il detersivo e la polvere.

Questa soluzione va bene per pavimenti resistenti, non lucidi o di pregio.

Come evitare la formazione di cattivi odori e versamento di liquidi nel secchio della spazzatura

Lavare il secchio con detersivo o candeggina gel
Rivestire il fondo del secchio con un foglio di giornale
Metterci sopra un altro foglio di giornale inumidito con detersivo di buona qualità, oppure con aceto
Cambiare ogni tanto i giornali

Cosi il secchio rimarrà a lungo asciutto e fresco.

Se il secchio è dell'umido allora è indicato inumidire il giornale con aceto.

Una manciata di bicarbonato sopra i rifiuti del secchio aiutano a tamponare i cattivi odori-

Post in evidenza

Come avere pavimenti perfetti con pochi prodotti

Ciao amiche, quante di voi avete qualche difficoltà per pulire e allo stesso tempo lucidare a specchio il pavimento di casa vostra? Un...